infiorescenze

L'olio di CBD può aiutare chi soffre di depressione?

Secondo l'American Psychiatric Association e le stime più recenti dell’Istituto Mondiale della Sanità la depressione è una reale emergenza dei nostri giorni e colpisce una persona su 15 ogni anno.

Si tratta di un disturbo che affligge milioni di persone ed è una delle condizioni più debilitanti che le persone possono affrontare nelle loro esistenze.

olio cbd cura depressione medicina

Fortunatamente, ogni anno sempre più utenti a cui viene diagnosticata una qualche forma di depressione scoprono gli ottimi benefici dell'olio di CBD per curare la depressione e gli stati di ansia cronica. E’ un'opzione naturale che riesce realmente ad alleviare alcuni dei sintomi più gravi. Occorre tuttavia fare una precisazione: il CBD può curare la depressione? No, ma gli studi (ultimi dei quali quello del Dott. Phills di Oxford) dimostrano che il CBD interagisce con il sistema endocannabinoide, una raccolta di recettori cellulari e le corrispondenti molecole nel corpo umano, che aiuta a regolare le funzioni umane essenziali come il sonno, l'appetito, l'umore, il dolore e il piacere.

In che modo i prodotti CBD interagiscono con il corpo umano per curare la depressione?

La depressione può essere una condizione verso cui si è predisposti (qualcosa con cui una persona nasce) o provocata da uno sfortunato evento o un trauma. Indipendentemente dalla causa, i sintomi della depressione sono spesso gli stessi: tristezza costante, perdita di interesse o piacere nelle attività, cambiamenti nell'appetito, difficoltà a dormire, perdita di energia, senso di inettitudine e difficoltà nel ragionamento logico, impossibilità a concentrarsi o a prendere decisioni.

rimedio naturale depressione canapa legale

La neurochimica umana svolge un ruolo vitale ed è comunemente dibattuto nella comunità scientifica se la depressione sia causata da uno squilibrio chimico nel cervello. Gli scienziati concordano tuttavia sul fatto che i neurotrasmettitori (le sostanze chimiche nel cervello umano) siano in numero decisamente ridotto durante i periodi in cui un individuo soffre di depressione, eppure questa riduzione va considerata più come un sintomo piuttosto che una causa.

Due dei neurotrasmettitori colpiti durante la depressione sono la serotonina e la dopamina. E’ piuttosto comune per qualcuno con un attacco di depressione sentirsi triste, avere una mancanza di interesse nelle attività, avere difficoltà a dormire e perdita di energia. Dal momento che i livelli di serotonina e dopamina sono influenzati da fattori come dieta, esercizio fisico, stato mentale e livelli di stress, la ricerca sostiene che alcune persone in stato di depressione abbiano ridotto la trasmissione di serotonina e dopamina. Ed è proprio qui che entra in gioco l'uso dei prodotti CBD.

Prodotti alla canapa per curare la depressione

Il cannabidiolo (noto anche come CBD) è uno degli oltre 60 componenti di tutte le piante di cannabis. Nel corpo umano, gli endocannabinoidi sono le molecole che agiscono come messaggeri chimici nel "sistema endocannabinoide", le parti del nostro sistema nervoso che contengono i recettori delle cellule cannabinoidi che rispondono ai cannabinoidi e dicono al corpo di attivare determinate azioni. Il corpo umano produce naturalmente i suoi cannabinoidi (endogeni o endocannabinoidi) con l'aiuto di acidi grassi presenti in alimenti come noci, semi e pesce, ma gli stessi recettori si legano ai composti presenti nella cannabis.

A differenza del THC, il cannabinoide associato all’effetto di alterazione psichica della marijuana, il CBD ha un'interazione diversa e più indiretta con questi recettori cellulari. Allo stesso tempo, il CBD ha la capacità straordinaria di interazione diretta con i recettori cellulari, inclusi quindi i recettori della serotonina e della dopamina. Il CBD influenza l'attività cerebrale e rilascia serotonina e dopamina in tutto il corpo umano.

farmaci depressione naturali canapa

Olio Cbd di canapa per trattare la depressione

Due studi recenti hanno scoperto degli eccellenti benefici dell'olio di CBD come quello proposto da realtà eccellenti come Navira nel trattamento dei sintomi della depressione. Durante lo studio della modulazione del sistema di serotonina attraverso la segnalazione endocannabinoide, i ricercatori hanno evidenziato che "gli endocannabinoidi sono importanti regolatori delle risposte allo stress." Negli stati di depressione, i cannabinoidi vegetali come il CBD hanno la capacità di regolare la propria risposta a situazioni comunemente ritenute stressanti.

Il ricercatore universitario José Alexandre Crippa ei suoi colleghi dell'Università di San Paolo in Brasile e del King's College di Londra hanno osservato che, ad alte concentrazioni, il CBD attiva direttamente il recettore della serotonina 5-HT1A in un’importante azione anti-ansia.

 

Scopri subito tutti i prodotti alla canapa legale Navira